Crac.

C’è un momento, nella vita, in cui lo senti. Prima piano, in maniera quasi impercettibile, poi diventa sempre più forte. Il suono delle cose che si rompono, che cadono in mille pezzi, che si frantumano. Tutto accade in silenzio, tutto produce un frastuono assordante. Crac. In un angolo di cuore è successo il finimondo. E … More Crac.

:)

Tu ridi. Ridi forte, ridi fragorosamente, ridi in modo ridicolo. Ridi fino a piangere. Ridi per non piangere. Quante lacrime nascoste in un sorriso. Quanta solitudine in quel tuo modo strano di rapportarti col mondo. Quanta sofferenza chiusa dentro di te, in un cassetto a compartimenti stagni, celata dentro a una risata confusa tra la … More 🙂

Quanti anni hai?

“Ma cosa ne vuoi sapere tu, hai solo 20 anni”. Si, è vero. Ma ho anche 60 anni, per il dolore sordo che ho imparato ad amare. Ho anche 5 anni, per la meraviglia che mi accompagna sempre. Ho anche 40 anni, per il peso delle scelte, per le responsabilità. Ho ancora 10 anni, per quella … More Quanti anni hai?

Poesia sei tu

I poeti si vedono. Sono quelli che guardano tutto con estrema attenzione. Con cura. Con riguardo. Non tralasciano apparire il minimo disinteresse verso ogni cosa. Percepiscono al volo, captano i segnali provenienti dall’interno, sono i migliori amici di loro stessi, delle parole. Leggono la gente, prima di ascoltarla. Senza giudizio. Fanno un uso cosciente e … More Poesia sei tu

Credo

Credo nella crisi, nei punti di non ritorno, nei livelli massimi di saturazione, nel non sapere cosa fare e dove andare. Credo nel non sapere chi sono, nelle domande senza risposta, negli interrogativi silenziosi, nelle “casualità” della vita. Credo nel diritto di fare errori (anche se poi errori non sono), nelle scelte coraggiose e nella … More Credo

Sul tetto del mondo

E’ quando la natura cala il suo sipario quotidiano che ci si accorge di quanta luce faccia risplendere il mondo. Quando tutto si fa rosa, azzurro e viola e ci si meraviglia ogni volta di più di quanto ci circonda. Di come gli uccelli volino con semplicità apparente, senza preoccuparsi di cadere, perché sanno di … More Sul tetto del mondo

Vecchio matto

È sempre stato il cuore, vecchio matto, quel cuore che tanto mi ha lasciato sperare, che tanto aveva bisogno di essere amato. Quel cuore che pareva spezzarsi da un momento all’altro e che invece ha resistito ai colpi, alle sconfitte, alle cadute metaforiche, allo scontro con la realtà. Il cuore sì, proprio quel cuore che … More Vecchio matto

Senza parole

È là dove la natura decide di collocare i propri limiti che inizia lo spettacolo- Anche se noi la sciupiamo, la disprezziamo, la abbattiamo, Natura è sempre pronta ad offrirci un immenso spettacolo, misto di meraviglia e stupore. Ci coglie nei momenti quotidiani, anche se spesso scontati, e ci fa rendere conto di quanto sia … More Senza parole