ἐπιφαίνω

Dal greco apparire/manifestare; in senso intransitivo manifestarsi. E’ la luce che mette in ombra o viceversa? Chiudiamo gli occhi quando la luce è accecante. Eppure dovremmo chiuderli anche guardando noi stessi. Perché, volendo, possiamo brillare fino ai limiti del multiverso. La maggior parte dei giorni siamo in ombra, ci nascondiamo o non riusciamo a risaltare … More ἐπιφαίνω

Nata-le

Sono morta tante volte. Sono morta il giorno in cui mi hanno detto che non ci saresti stato più. Sono morta quando ero canzonata per la mia stranezza. Sono morta quando pezzettini di mondo hanno iniziato a crollarmi addosso come un castello di carte. E poi sono nata. Mi ha sempre affascinato la storia del … More Nata-le

Titoli di coda

“Guarda sto c******e, si è fatto uccidere perché pensava lei fosse morta. Che poi alla fine, se ci pensi, nei film i protagonisti decidono tutte le loro mosse in base all’amore”. E allora pensa di essere tu, per un momento, il protagonista di un film. Prima di tutto, magari, cerca di non farti uccidere. Servi … More Titoli di coda

:)

Tu ridi. Ridi forte, ridi fragorosamente, ridi in modo ridicolo. Ridi fino a piangere. Ridi per non piangere. Quante lacrime nascoste in un sorriso. Quanta solitudine in quel tuo modo strano di rapportarti col mondo. Quanta sofferenza chiusa dentro di te, in un cassetto a compartimenti stagni, celata dentro a una risata confusa tra la … More 🙂

4 giugno

Sono passati 12 anni. Da quella volta che ti ho visto andare via mentre mi stringevi flebilmente la mano e mi guardavi negli occhi mentre i tuoi polmoni facevano fatica a introitare aria. Sono passati 12 anni da quella volta in cui ho cominciato a sentirmi divisa a metà. Da quella volta in cui sto … More 4 giugno

E tu, che vuoi?

È strano, l’Amore. Quando ce l’hai, non te ne rendi conto. Lo sfrutti, lo vivi, lo spremi. E poi, quando te ne rimane solo una goccia, ti lamenti. Di averlo perso, di averlo dimenticato. Da qualche parte. Sotto uno scantinato, dentro la vasca dei pesci, sotto le foglie ormai gialle dell’albero davanti casa tua. Eppure … More E tu, che vuoi?

Credo

Credo nella crisi, nei punti di non ritorno, nei livelli massimi di saturazione, nel non sapere cosa fare e dove andare. Credo nel non sapere chi sono, nelle domande senza risposta, negli interrogativi silenziosi, nelle “casualità” della vita. Credo nel diritto di fare errori (anche se poi errori non sono), nelle scelte coraggiose e nella … More Credo

Sogna chi sei

Ho sempre pensato che, nella vita, faccia la grande differenza quelli che abbiamo dentro. Come noi siamo. Anche se, a volte, non è semplice capirlo. Non è semplice scegliere la propria destinazione e spesso, troppo spesso, ci dimentichiamo di quello che volevamo essere da piccoli, di quei tempi in cui, alla fatidica domanda “che cosa … More Sogna chi sei

Sul tetto del mondo

E’ quando la natura cala il suo sipario quotidiano che ci si accorge di quanta luce faccia risplendere il mondo. Quando tutto si fa rosa, azzurro e viola e ci si meraviglia ogni volta di più di quanto ci circonda. Di come gli uccelli volino con semplicità apparente, senza preoccuparsi di cadere, perché sanno di … More Sul tetto del mondo

Chi sa? 

Chissà se si può conoscere il vero Amore. Se ha un nome, se ha un volto, ed esiste indipendentemente dal resto. Chissà se si riesce a stare insieme senza sentirsi incatenati, se dopo 50 anni ci si riesce ancora a guardare come il primo giorno. Chissà se le ferite si riescono a guarire o se rimangono … More Chi sa?