Il risveglio del mondo

Ha gli occhi un po’ sbigottiti, impauriti, insicuri, scrutano come un caleidoscopio quello che li circonda. Sommessi, rinunciano subito a quello che vedono. Lui ha le scarpe con un po’ di buchi, una giacchetta grigia e jeans troppo larghi per la sua taglia. Sta seduto sul posto nel corridoio con le mani conserte. E guarda … More Il risveglio del mondo

Occhi verdi

Che alla fine, se ci pensi, io e lui non siamo poi così diversi. Io me ne sto seduta qui a guardare i gabbiani, a guardare le rondini, a percepire l’acqua del fiume che scorre lentamente inesorabile. E lui se ne sta qui con me. Vaga sulle rive del fiume in attesa di qualche carezza … More Occhi verdi

Zucchero filato

Mi affaccio alla finestra e lo vedo. Un tramonto bello, bellissimo. Il cielo ha iniziato a dipingersi di rosa senza che me ne accorgessi. Piano piano, con calma, senza fretta. Il tempo di distogliere lo sguardo e lui è diventato sempre più intenso. Rosso, viola, giallo. Ma quel rosa zucchero filato rimane. E mentre io … More Zucchero filato

Fuori sede

Io il futuro me lo immagino pieno di persone che vivono con il cuore. Con il cuore in mano, per scambiarselo reciprocamente. Per accarezzarsi paure e ferite. Per vedere come batte forte, inesorabile, nonostante tutto. Per vedere la leggera fatica ad ogni sua pulsazione. Per non sottovalutare mai la vita che abbiamo in pugno. Per … More Fuori sede

Titoli di coda

“Guarda sto c******e, si è fatto uccidere perché pensava lei fosse morta. Che poi alla fine, se ci pensi, nei film i protagonisti decidono tutte le loro mosse in base all’amore”. E allora pensa di essere tu, per un momento, il protagonista di un film. Prima di tutto, magari, cerca di non farti uccidere. Servi … More Titoli di coda