In-fallibile

Mi sono resa conto che siamo sempre fallibili, tutti quanti. Siamo fallibili quando ci arrabbiamo con gli altri perché ce l’abbiamo con noi stessi. Siamo fallibili quando ci sentiamo sbagliati e fuori luogo, quando invece il mondo è il nostro posto e tutti dobbiamo affrontare la vita con unghie e carezze. Siamo fallibili quando ci … More In-fallibile

Occhi verdi

Che alla fine, se ci pensi, io e lui non siamo poi così diversi. Io me ne sto seduta qui a guardare i gabbiani, a guardare le rondini, a percepire l’acqua del fiume che scorre lentamente inesorabile. E lui se ne sta qui con me. Vaga sulle rive del fiume in attesa di qualche carezza … More Occhi verdi

Ai margini

Me lo immagino così il margine delle cose. Un po’ verde, un po’ rosso e un po’ arancio. Mai troppo delineato, mai troppo sfuocato. C’è una certa sensualità nei margini delle cose, un romanticismo intrinseco. Come se noi spettatori, potendo toccare i margini, riuscissimo a entrare dentro il cuore delle cose, a relazionarci con loro. Riuscire … More Ai margini

Zucchero filato

Mi affaccio alla finestra e lo vedo. Un tramonto bello, bellissimo. Il cielo ha iniziato a dipingersi di rosa senza che me ne accorgessi. Piano piano, con calma, senza fretta. Il tempo di distogliere lo sguardo e lui è diventato sempre più intenso. Rosso, viola, giallo. Ma quel rosa zucchero filato rimane. E mentre io … More Zucchero filato

Fuori sede

Io il futuro me lo immagino pieno di persone che vivono con il cuore. Con il cuore in mano, per scambiarselo reciprocamente. Per accarezzarsi paure e ferite. Per vedere come batte forte, inesorabile, nonostante tutto. Per vedere la leggera fatica ad ogni sua pulsazione. Per non sottovalutare mai la vita che abbiamo in pugno. Per … More Fuori sede

ἐπιφαίνω

Dal greco apparire/manifestare; in senso intransitivo manifestarsi. E’ la luce che mette in ombra o viceversa? Chiudiamo gli occhi quando la luce è accecante. Eppure dovremmo chiuderli anche guardando noi stessi. Perché, volendo, possiamo brillare fino ai limiti del multiverso. La maggior parte dei giorni siamo in ombra, ci nascondiamo o non riusciamo a risaltare … More ἐπιφαίνω

Crac.

C’è un momento, nella vita, in cui lo senti. Prima piano, in maniera quasi impercettibile, poi diventa sempre più forte. Il suono delle cose che si rompono, che cadono in mille pezzi, che si frantumano. Tutto accade in silenzio, tutto produce un frastuono assordante. Crac. In un angolo di cuore è successo il finimondo. E … More Crac.

Quanti anni hai?

“Ma cosa ne vuoi sapere tu, hai solo 20 anni”. Si, è vero. Ma ho anche 60 anni, per il dolore sordo che ho imparato ad amare. Ho anche 5 anni, per la meraviglia che mi accompagna sempre. Ho anche 40 anni, per il peso delle scelte, per le responsabilità. Ho ancora 10 anni, per quella … More Quanti anni hai?

Poesia sei tu

I poeti si vedono. Sono quelli che guardano tutto con estrema attenzione. Con cura. Con riguardo. Non tralasciano apparire il minimo disinteresse verso ogni cosa. Percepiscono al volo, captano i segnali provenienti dall’interno, sono i migliori amici di loro stessi, delle parole. Leggono la gente, prima di ascoltarla. Senza giudizio. Fanno un uso cosciente e … More Poesia sei tu

punto e virgola;

tremiti, sento che stai premendo per uscire. una spina conficcata nel morbido cuore, un ago conficcato nel ghiaccio, una freccia conficcata nella terra arida, secca. chi sei? cosa vuoi? mi sono persa di nuovo, la mia bussola non funzionava più bene o forse ero io che non ti ho più visto, che ti ho perso; … More punto e virgola;